Danneggiamento della torre campanaria della Chiesa di San Giovanni Battista di Volvera

Danneggiamento della torre campanaria della Chiesa di San Giovanni Battista di Volvera

AMELIO Maria

Acrilico su tela, 100×70 cm

 

15_BombeSanGiovanni (1)

 

Le operazioni di guerra condotte dal Maresciallo Catinat, devastarono il paese e, sebbene avessero risparmiato in linea di massima gli edifici di culto, la Chiesa di S. Giovanni Battista subì nel corso della battaglia il saccheggio, fu spogliata delle sue poche suppellettili e la torre campanaria venne gravemente danneggiata.

La Chiesa di S. Giovanni Battista o “del cimitero” in Volvera, costruita intorno all’anno 1000, venne ampliata dopo circa un secolo nella parte anteriore con l’aggiunta di due navate laterali, assumendo una struttura di base con pianta a croce latina. La costruzione è semplice, in tema con il carattere rurale del contesto ambientale; si presenta  con un disegno architettonico dalle linee gotiche molto pacate in perfetta coerenza con il persistere della tipologia romanica. All’interno, l’abside e la cappella in cui si trova l’altare centrale, aveva la volta in muratura tutta coperta di affreschi ed era pavimentata in cotto, a differenza della restante parte dell’edificio che aveva il tetto a vista e il pavimento in terra battuta dove, in pratica, venivano sepolti i defunti.

La chiesa di San Giovanni venne utilizzata come parrocchia fino al 1617. L’opera di ricostruzione, in seguito agli eventi legati alla Battaglia della Marsaglia avvenne nel 1868 per volontà del Parroco don Gribaudi, dal sacerdote Don Lisa Nicola e di Gaspare Massimino.

 


AMELIO MARIA

Torinese, appassionata di pittura fin da ragazza, ho iniziato con la pittura ad olio come autodidatta.

Successivamente ho frequento l’atelier di “Pittura Accademica” presso il CRDC di Torino, soffermando l’interesse sulla tecnica  China acquerellata o a dispersione.

Dal 1992 la mia attività artistica è proseguita privilegiando la pittura su ceramica a terzo fuoco.

Ho partecipato a mostre collettive  a Grugliasco, Torino, Settimo Torinese.

Da alcuni anni sono docente dell’Unitre di Volvera nei Corsi di Arti applicate.

I commenti sono chiusi.