Regione Piemonte - Città Metropolitana di Torino
Regione Piemonte

la presente per informare sul fenomeno in atto su tutto il territorio piemontese riguardante la presenza di numerose cimici presso le utenze civili. In questo periodo, oltre alla già conosciuta cimice verde se ne osservano molte altre di colore marrone. Si tratta di una nuova specie di origine asiatica denominata Halyomorpha halys che, oltre ad arrecare gravi danni in agricoltura, sta causando non pochi fastidi alla popolazione.
La cimice in questione, come quelle autoctone, non attacca l’uomo e non è vettore di malattie. Si nasconde nelle zone più riparate delle abitazioni (mansarde, sottotetti, cassonetti delle tapparelle, ripostigli vari…) per trascorrere il periodo invernale. In primavera riprende l’attività e abbandona gli ambienti in cui si era riparata per spostarsi su piante coltivate, ornamentali ed incolti dove prosegue il ciclo biologico, sviluppando popolazioni via via più elevate.
Allo scopo d’informare la popolazione  la Fondazione Agrion, in collaborazione con il Settore Fitosanitario Regionale, ha realizzato un’apposita scheda riportante tutte le informazioni utili.

Alla presente, pertanto, si allega comunicato stampa in modo tale che non si creino false idee su questo fastidioso ad inconsueto fenomeno stagionale, tenendo inoltre in considerazione che gli stessi abitanti, nel loro piccolo, possono contribuire al contenimento dell’insetto.

VADEMECUM