Regione Piemonte - Città Metropolitana di Torino
Seguici su:
Regione Piemonte
Seleziona una pagina

Il RESPONSABILE DEL SERVIZIO LAVORI PUBBLICI,

MANUTENZIONE, PATRIMONIO E AMBIENTE

 

Premesso che:

–       nel corso delle conferenze stampa di presentazione della scorsa edizione del torneo Nitto ATP Finals, svoltosi a Torino tra il 12 e 19 novembre 2023, il presidente della FITP, Angelo Binaghi, aveva annunciato di voler realizzare dei campi da tennis e padel in Comuni della Città Metropolitana di Torino, al fine di promuovere il più possibile la diffusione delle discipline sportive legate al tennis;

–       nota prot. n. 1816 del 31.01.2024 con la quale il presidente della Federazione Italiana Tennis e Padel comunica l’intenzione di realizzare e concedere in uso al Comune di Volvera due campi sportivi per l’esercizio della disciplina del tennis, richiedendo indicazioni sull’area dove poterli realizzarli, disponibilità da parte del Comune allo svolgimento dei sopralluoghi al fine di mettere in condizione la FITP di predisporre un adeguato progetto di fattibilità tecnico-economica e demandando ad una convenzione da stipulare tra Comune e FITP la disciplina delle condizioni per la realizzazione e la gestione dei campi.

Vista la deliberazione di Giunta Comunale n. 18 del 06.03.2024, immediatamente eseguibile, avente ad oggetto “Presa d’atto della proposta formulata dalla Federazione Italiana Tennis e Padel relativa alla realizzazione di due campi sportivi per l’esercizio della disciplina del tennis nel territorio del comune di Volvera”, con la quale l’amministrazione:

–          prendeva atto favorevolmente della proposta Prot. C.le n. 1816 del 31.01.2024;

–          individuava quale area idonea alla realizzazione di due campi da tennis quella in prossimità del Centro Sportivo Comunale di via Foscolo, su un’area di proprietà comunale censita a Catasto Terreni al foglio 25 mappale 638;

–          stabiliva di salvaguardare i principi di trasparenza, pari opportunità, risultato e accesso al mercato, si procederà alla pubblicazione di un avviso di manifestazione di interesse per eventuali altri soggetti interessati alla realizzazione di impianti presso il Centro Sportivo Comunale di via Foscolo, al fine di consentire alla Amministrazione di prendere in considerazione e valutare eventuali altre offerte.

Visto l’articolo 134, comma 4, del D.Lgs. 36/2023 rubricato “contratti gratuiti e forme speciali di partenariato”, che stabilisce: “L’affidamento di contratti di sponsorizzazione di lavori, servizi o forniture per importi superiori a quarantamila 40.000 euro, mediante dazione di danaro o accollo del debito, o altre modalità di assunzione del pagamento dei corrispettivi dovuti, […], è soggetto esclusivamente alla previa pubblicazione sul sito internet della stazione appaltante, per almeno trenta giorni, di apposito avviso, con il quale si rende nota la ricerca di sponsor per specifici interventi, ovvero si comunica l’avvenuto ricevimento di una proposta di sponsorizzazione, indicando sinteticamente il contenuto del contratto proposto.

Trascorso il periodo di pubblicazione dell’avviso, il contratto può essere liberamente negoziato, purché nel rispetto dei principi di imparzialità e di parità di trattamento fra gli operatori che abbiano manifestato interesse, fermo restando il rispetto degli articoli 66, 94, 95, 97 e 100 in ordine alla verifica dei requisiti degli esecutori e della qualificazione degli operatori economici. Nel caso in cui lo sponsor intenda realizzare i lavori, prestare i servizi o le forniture direttamente a sua cura e spese, resta ferma la necessità di verificare il possesso dei requisiti degli esecutori, nel rispetto dei principi e dei limiti europei in materia e non trovano applicazione le disposizioni nazionali e regionali in materia di contratti pubblici di lavori, servizi e forniture, ad eccezione di quelle sulla qualificazione dei progettisti e degli esecutori. La stazione appaltante e l’amministrazione preposta alla tutela dei beni culturali impartiscono opportune prescrizioni in ordine alla progettazione, all’esecuzione delle opere o forniture e alla direzione dei lavori e collaudo degli stessi.”

Considerato opportuno stimare l’importo dei lavori offerti dalla FITP in una somma superiore a 40.000 euro.

Posto quanto sopra, i soggetti eventualmente interessati a offrire una sponsorizzazione, per il medesimo oggetto, sono invitati a trasmettere proposte migliorative di quella sopra descritta, entro il termine perentorio di 30 (trenta) giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso, al seguente indirizzo di posta elettronica certificata (PEC): comune.volvera.to@legalmail.it.

Scaduto il predetto termine senza aver ricevuto ulteriori offerte, il Comune di Volvera procederà alla finalizzazione del contratto di sponsorizzazione tecnica passiva con l’unico proponente.

L’eventuale proposta di sponsorizzazione dovrà essere redatta in lingua italiana e firmata digitalmente dal legale rappresentante. È ammessa presentazione di offerta, firmata analogicamente dal legale rappresentante, con allegata fotocopia di un suo documento di identità in corso di validità.

La proposta dovrà in ogni caso riportare:

–       le generalità e la ragione sociale del soggetto richiedente, indirizzo postale e P.E.C.;

–       dichiarazione di essere a perfetta conoscenza di tutte le prescrizioni, norme ufficiali e leggi attualmente vigenti che disciplinano le sponsorizzazioni ai sensi dell’art. 134 del D. Lgs. 36/2023 e di assumere tutte le responsabilità e gli adempimenti previsti dalla predetta normativa;

–       tipologia di proposta di sponsorizzazione e illustrazione tecnica dei lavori oggetto di offerta;

–       dichiarazione di aver preso piena e integrale conoscenza del presente ‘avviso pubblico e di accettarne in modo pieno e incondizionato tutte le condizioni.

Ai soggetti che avranno inviato la manifestazione di interesse, potrà essere richiesta ogni informazione aggiuntiva utile o necessaria al fine di valutare l’idoneità della proposta alle esigenze istituzionali.

La candidatura vincola il Proponente per 180 giorni dal termine indicato per la presentazione della Manifestazione di interesse in relazione alla presente procedura.

Le eventuali proposte di sponsorizzazione che perverranno a seguito del presente avviso verranno esaminate da apposita commissione, da nominarsi dopo la scadenza dei termini di ricezione delle offerte.

La valutazione delle stesse, fermo restando il rispetto dei principi di imparzialità e parità di trattamento, si baserà sui seguenti elementi:

–       esperienze pregresse del soggetto proponente in relazione ad interventi analoghi, più in particolare nel settore della P.A.;

–       innovatività della proposta in relazione alle tecniche e metodi di lavoro proposti rispetto all’oggetto della proposta di sponsorizzazione già pervenuta.

Non saranno oggetto di valutazione proposte di sponsorizzazione avanzate da soggetti che possano comportare forme di conflitto di interesse tra l’attività pubblica istituzionale e quella privata.

 

Trattamento dei dati personali

Il Comune di Volvera tratta i dati personali raccolti in occasione della partecipazione alla presente procedura selettiva, nel pieno rispetto del Regolamento UE 2016/679 e della normativa nazionale di protezione, al solo scopo e per il solo tempo necessari al perseguimento delle proprie finalità istituzionali. In particolare, la raccolta sarà limitata ai dati personali strettamente necessari, i quali saranno oggetto di valutazione al fine di verificare il possesso dei requisiti previsti dalla presente procedura selettiva nonché per istruire il successivo procedimento ed adottare il provvedimento finale.

Sono raccolti e, comunque, trattati, i dati relativi alle persone fisiche che, in ragione della propria appartenenza alla struttura organizzativa del partecipante, sono soggetti all’obbligo di fornire documenti, informazioni e dichiarazioni rilevanti ai fini della procedura. I dati personali potranno altresì essere acquisiti presso altre pubbliche amministrazioni o presso banche dati pubbliche.

Ai sensi e per gli effetti di cui all’articolo 6 del GDPR, La informiamo che la base giuridica a sostegno del trattamento dei Suoi dati personali è generalmente rappresentata dalla necessità di eseguire un contratto di cui l’interessato è parte o dalla necessità di eseguire di misure precontrattuali adottate su richiesta dello stesso (art. 6 par. 1 lettera b).

Il Titolare procede altresì al trattamento dei dati personali necessario per adempiere un obbligo legale al quale è soggetto il titolare del trattamento (art. 6 par. 1 lettera c) ovvero necessario per l’esecuzione di un compito di interesse pubblico o connesso all’esercizio di pubblici poteri (art. 6 par. 1 lettera e).

I dati personali potranno essere comunicati ad altre pubbliche amministrazioni e potranno essere oggetto di confronto con altri dati già in possesso di questo Ente, nei limiti in cui ciò si renda necessario.

I dati personali saranno diffusi, limitatamente a quanto imposto dalle vigenti norme di legge.

La conservazione dei dati avverrà per il tempo necessario al perseguimento delle descritte finalità e, comunque, sotto l’osservanza della disciplina in materia di conservazione dei documenti amministrativi.

Il Titolare rende noto di aver provveduto alla nomina del Responsabile della Protezione dei Dati personali (RPD o DPO) in conformità alla previsione contenuta nell’art. 37, par. 1, lett a) del RGPD, individuando un soggetto idoneo, raggiungibile ai seguenti recapiti:

Telefono: 06 86356274

E-mail: privacy@oxfirm.it

PEC: oxfirm@emailcertificatapec.it

Maggiori e dettagliate informazioni, anche in relazione ai diritti e relative modalità di esercizio, spettanti all’interessato, possono essere reperite sul sito web istituzionale, alla pagina raggiungibile all’indirizzo: https://www.comune.volvera.to.it/privacy/

Le richieste di informazioni e/o chiarimenti possono essere inviate all’indirizzo PEC: comune.volvera.to@legalmail.it o all’indirizzo mail: tecnico@comune.volvera.to.it.

Le richieste di chiarimenti dovranno indicare il numero di telefono, l’indirizzo e-mail, l’indirizzo di posta elettronica certificata (PEC), nonché il nominativo del soggetto richiedente.

 

Volvera, il 07/03/2024

 

Il Responsabile del Servizio

lavori pubblici, manutenzione,

patrimonio e ambiente

arch. Lara MANNO