Regione Piemonte - Città Metropolitana di Torino
Regione Piemonte

Comunicazione di Inizio Attività Libera

Scheda:

Comunicazione di Inizio Attività Libera

COSA Sono realizzabili mediante Comunicazione di Inizio Attività Libera (CIL) gli interventi di cui all'articolo 6, comma 2, lettere b) c) d) e), del D.P.R. 06.06.2001 n. 380 e s.m.i.. Fattispecie ricorrenti: opere temporanee (rimosse al cessare della necessità e comunque entro un termine non superiore a 90 giorni); opere di pavimentazione e di finitura di spazi esterni, entro l'indice di permeabilità - la realizzazione di locali tombati; pannelli solari, fotovoltaici, termici (a servizio degli edifici - al di fuori della zona A); elementi di arredo delle aree pertinenziali (escluse tettoie anche prefabbricate); le modifiche interne di carattere edilizio sulla superficie coperta dei fabbricati adibiti ad esercizio d'impresa, ovvero le modifiche della destinazione d'uso dei locali afferenti. CHI Proprietario dell'immobile, o a chi abbia titolo per richiederlo. COME Il proprietario dell'immobile, o chi abbia titolo, trasmette all'Amministrazione comunale la Comunicazione di Inizio Attività, unitamente alla comunicazione di inizio dei lavori, allegando i nulla osta eventualmente obbligatori ai sensi di normative di settore. DOVE Presso la segreteria dell'Area tecnica - via Ponsati n. 34 Per informazioni rivolgersi allo Sportello Unico per l'edilizia negli orari di ricevimento pubblico Fax 0119850655 - Mail: ediliziaprivata@comune.volvera.to.it QUANDO La Comunicazione Inizio Attività deve essere presentata unitamente alla comunicazione di inizio dei lavori. COSTI Non sono previsti costi SANZIONI La mancata comunicazione dell'inizio dei lavori comporta la sanzione pari a 258 euro. NORME D.P.R. 06.06.2001 n. 380 e s.m.i., "Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia". MODULI Compila  la modulistica on - line sul portale MUDE PIEMONTE    
Allegati: MUDE PIEMONTE modulistica on-line